sabato, Febbraio 24, 2024

GLI USA E LA CYBER EDUCATION

Nextgov ha pubblicato un articolo dal titolo Schools Would Receive Funding for Cyber Education Programs Under Bipartisan Bill.

La cyber education è decisiva. Tale importanza viene da una doppia dinamica che caratterizza il tempo che stiamo vivendo: da un lato vi è la grande spinta verso la transizione/trasformazione digitale, uno dei pilastri dei piani nazionali di recovery nel post-pandemia, e – dall’altro lato – vi è la crescita di minacce che si stanno intensificando anche a causa della drammatica situazione in Ucraina.

Il tema, comunque, è – al contempo – dentro e fuori l’attualità. Ne va, infatti, della formazione di cittadini consapevoli e in grado di vivere liberamente la propria cittadinanza. Gli attacchi cyber minano, lo abbiamo visto, non solo le infrastrutture (critiche e non) ma il normale evolversi della prassi democratica nei nostri Paesi.

In più, gli attacchi cyber ci portano dentro alla metamorfosi del rischio che, lo sappiamo, si rende imprevedibile e asimmetrico. Investire sulla scuola, introducendo in maniera adeguata moduli di cyber education è, oggi, una scelta necessaria. Gli attori malevoli si sconfiggono certo con le competenze tecniche ma anche, se non soprattutto, con il corretto utilizzo degli strumenti tecnologici a nostra disposizione. Infine, per concludere, la cyber education si colloca nel framework della rivoluzione tecnologica, quell’infosfera che è e che sarà sempre di più parte integrante della nostra vita quotidiana.

Ultimi articoli