domenica, Febbraio 25, 2024

USA. CHIPS ACT PER SEMICONDUTTORI E MICROCHIP “HOME MADE”

Giovedì la Camera dei Rappresentanti ha approvato il CHIPS Act, che è stato lodato come essenziale per riportare la produzione di semiconduttori e microchip negli Stati Uniti. Ma gli esperti avvertono che anche dopo il passaggio, gli Stati Uniti devono superare gravi sfide che danneggiano la competitività degli Stati Uniti nel mercato della produzione di chip, e  far fronte alla concorrenza sempre più agguerrita di altri Paesi, inclusa la Cina. Il Senato mercoledì ha approvato il CHIPS (and Science) Act, che concede alle aziende di chip 39 miliardi di dollari in sussidi per trasferire parte della loro produzione negli Stati Uniti, oltre a circa 11 miliardi di dollari per sostenere la ricerca per l’ innovazione. L’approvvigionamento di microchip per componenti hardware chiave è stato a lungo una preoccupazione per il Pentagono. Michael Griffin, l’ex sottosegretario alla Difesa per la ricerca e l’ingegneria, ha elencato la microelettronica come una delle priorità di ricerca chiave del Dipartimento della Difesa nel 2018. Ne scrive Defense One: After ‘Critical’ CHIPS Act, More Needed To Build Domestic Production, Experts Say​​

Ultimi articoli