domenica, Luglio 21, 2024

AUGURI DAL ‘MONDO DI CARTA’

The Science of Where Magazine augura ai lettori un sereno Natale e un 2024 ricco di soddisfazioni. Qui alcune ‘strenne’ per arricchire le giornate di festa 

Interrogandosi sui prossimi scenari posssibili, tre fra i pensatori più autorevoli e lucidi di oggi riflettono sull’intelligenza artificiale e su come stia trasformando il nostro modo di sperimentare la realtà, la politica e le società in cui viviamo. Henry A. Kissinger è stato consigliere per la Sicurezza nazionale e segretario di Stato degli Stati Uniti d’America. Eric Schmidt, imprenditore e filantropo, è tra i massimi esperti di tecnologia. Daniel Huttenlocher è decano del Massachusetts Institute of Technology

Le aziende più all’avanguardia del mondo e che hanno puntato tutto sull’intelligenza artificiale, dimostrano di avere modelli di business migliori, prendono decisioni migliori, hanno rapporti migliori con i clienti, offrono prodotti e servizi migliori e spuntano prezzi più alti. Che cosa possiamo imparare dai loro esempi? Thomas H. Davenport è senior advisor per i servizi di intelligenza artificiale in Deloitte. Nitin Mittal è, in Deloitte, USA Artificial Intelligence Strategic Growth Offering Leader. La prefazione è di Alfredo Maria Garibaldi, Senior Partner e AI&Data Leader, Deloitte Central Mediterranean

Mauro Ceruti è uno dei rari pensatori del nostro tempo ad avere compreso e raccolto la sfida che ci pone la complessità dei nostri esseri e del nostro mondo. […] Tutta la sua opera è animata dalla preoccupazione di comprendere la complessità umana, cosa che richiede non di isolare l’umano, ma di situarlo nei suoi contesti cosmici, fisici, biologici, sociali, culturali e ormai anche nella comunità di destino planetaria. La sua opera ha stimolato un ampio dibattito internazionale. E il presente volume è testimonianza di questa sua originale influenza in molteplici campi disciplinari (dall’apertura di Edgar Morin). Il libro è un tributo collettivo all’opera di Mauro Ceruti, scritto da alcuni dei principali esponenti del pensiero complesso.

La Russia è ‘la macchina degli incubi dell’Occidente’ e questo romanzo, che è un viaggio alla scoperta della mente genialmente tortuosa di uno stratega del Cremlino, ci porta al cuore di quella macchina e di quegli incubi. Giuliano da Empoli, saggista e consigliere politico, vive a Parigi, dove insegna politica comparata a Sciences-Po

C’è forse un temibile virus dietro la comparsa, in Africa e nei Paesi poveri, di tumori orali devastanti tra i bambini. Tumori che li rendono deformi. L’odontoiatra italiano Marco de Feo, con il contributo di Francesco Demofonti, racconta la scoperta di questi tumori e la sua battaglia al fianco dei più deboli. Dopo quattro anni di ricerche, l’Autore, con l’aiuto di scienziati italiani e con la collaborazione dell’Università di Kinshasa nella Repubblica Democratica del Congo, ha identificato un virus molto pericoloso come possibile causa dei tumori. Attualmente, la ricerca è in corso con l’obiettivo di trovare una terapia medica che possa sostituire l’intervento chirurgico radicale. Marco de Feo. Dal 1985 si dedica alle missioni in Africa e in Brasile. I contenuti del libro sono maturati durante varie missioni in Uganda, presso l’ospedale missionario Saint Mary’s Lacor Hospital

Il libro si apre con il racconto delle settimane immediatamente successive al massacro compiuto dai terroristi palestinesi in Israele. Vespa narra ottant’anni di storia italiana intrisi di odio e rancore. Storia e storie di ieri e di oggi, unite in un incalzante racconto in presa diretta. Bruno Vespa è giornalista e saggista. Già direttore del TG1, è conduttore di Porta a Porta e Cinque minuti

Possiamo parlare ancora oggi di un “progresso verso il meglio”? È possibile un agire razionale che non sia solo strumentale e tecnocratico, ma capace di accogliere la coscienza ecologica ed etica? È possibile umanizzare la modernità? Mauro Ceruti è uno dei pionieri nell’elaborazione del pensiero della complessità. I suoi scritti hanno segnato il dibattito filosofico degli ultimi trent’anni. Francesco Bellusci, saggista, scrive su numerose riviste

Le avventure dei più famosi ‘zampepiatte’ del mondo animale! Quando ‘La Fattoria degli animali’ di Orwell incontra ‘Sherlock Holmes’ di Conan Doyle, la soluzione degli enigmi e il divertimento sono assicurati, con i protagonisti Ispettore Segugio e Tenente Colombo…
Sette trame gialle mozzafiato condite di umorismo e satira. Per lettori di tutte le età! Livio Frittella, giornalista del Giornale Radio RAI e voce del GR2. Ha lavorato per l’emittente locale GBR TV, per i giornali ‘Il Tempo’, ‘Il Messaggero’, ‘Paese Sera’, ‘Film TV’, ‘Il Corriere delle Comunicazioni’ e per molte altre testate

Che cos’hanno in comune, Claude Monet, Woody Allen e Renzo Piano? Cercheremo di scoprirlo sfogliando le pagine di Fatti per unire. Ponti nell’arte tra Messina, Roma, Genova e il fiume Kwai, un volume che raccoglie una selezione di ventidue immagini scelte di ponti, dai più celebri ai meno noti. Roberto Nicolucci nasce a Napoli. Storico e critico d’arte curioso e versatile, Nicolucci è editore e professore a contratto di storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi, nonché articolista del quotidiano Il Tempo

 

 

 

 

Ultimi articoli