sabato, Febbraio 24, 2024

VACCINI COVID, LA SFIDA ADESSO È LA DISTRIBUZIONE

Dopo l’incredibile corsa alla creazione di “armi” in grado di contrastare il Covid-19, che ha portato in tempi record a ben quattro (per adesso) nuovi vaccini, la nuova sfida globale è la distribuzione per rendere più efficienti possibili i piani vaccinali dei singoli governi.

Basta pensare alla catena del freddo da dover rispettare (tra i 68 e i 70 gradi centigradi sotto zero per il prodotto Pfizer/BioNTech), all’enorme quantità di dosi da distribuire, all’interesse delle organizzazioni criminali, per capire che siamo di fronte a una sfida logistica mai affrontata prima.

Adesso la priorità è mettere in piedi una catena di distribuzione specializzata: se mantenere intatta la catena del freddo è una priorità, lo è altrettanto ottimizzare la distribuzione con il supporto degli strumenti di localizzazione. Come ben illustrato da un articolo di Esri Italia, la formula vincente è costituita dall’utilizzo combinato delle tecnologie geografiche (GIS) e sensori IoT. Tecnologie già sperimentate nella logistica dedicata al cibo della piccola e grande distribuzione, quindi affidabili e sicure.

Monitorando un trasporto, grazie alla localizzazione su mappa in tempo reale, si può intervenire tempestivamente in caso di problemi. Per i vaccini si potrebbe aggiornare la rotta considerando eventuali difficoltà di mantenere le temperature necessarie, sia durante il trasporto o il transito, sia a destinazione. L’obiettivo è sempre velocizzare la consegna con meno perdite possibile.”

Sicuramente, quindi, una soluzione avanzata e allo stesso tempo ampiamente rodata, in grado di evitare perdite e sprechi che non possiamo assolutamente permetterci in questo momento storico.

Ultimi articoli