venerdì, Marzo 1, 2024

A JACK DANGERMOND  LA PLANET AND HUMANITY MEDAL

L’International Geographical Union (IGU) ha assegnato a Jack Dangermond – fondatore e  CEO di Esri – la Planet and Humanity Medal.

Un premio prestigioso che viene assegnato solo ogni quattro anni a persone che hanno contribuito a diffondere politiche in grado di dare un impatto positivo sul mondo. Tra i precedenti vincitori spiccano personaggi come Nelson Mandela, Al Gore e Mikhail Gorbachev.

Secondo Dangermond, The Science of Where ha l’importante compito di “Pianificare e gestire le città, conservare e proteggere il nostro ambiente, aiutare le organizzazioni a gestire in modo più efficiente e rispondere alle sfide globali condivise come COVID e il cambiamento climatico. Credo che la nostra scienza e tecnologia – continua il fondatore di Esri –  saranno una forza importante nella creazione di un futuro più sostenibile.”

Un premio che va a quindi a Dangermond, ma che rappresenta un riconoscimento importantissimo a tutta la Scienza del Dove: il GIS, infatti, supporta i professionisti di praticamente ogni campo ad applicare la scienza geografica, aiutando le organizzazioni a prendere le giuste decisioni per rendere il mondo un posto migliore.

 

Ultimi articoli