domenica, Giugno 16, 2024

LA RUSSIA, I SUOI VICINI E L’IMPORTANZA DELLA GEOGRAFIA

Diario geostrategico,  21 dicembre 2021 p.m.

Buona lettura ! 

 

The Science of Where Magazine’s interviews:

– L’Intelligence tra rischio, cyber e passione. The Science of Where Magazine incontra Adriana Piancastelli Manganelli, OSINT Senior Analyst

– Towards sustainable AI. The Science of Where Magazine meets Abhishek Gupta, Founder and Principal Researcher, Montreal AI Ethics Institute

– The road to the “new normal” and the role of the G20. The Science of Where meets Priyadarshi Dash. Associate Professor at Research and Information System for Developing Countries (RIS), New Delhi, he has 14 years of experience in policy research on trade, investment, infrastructure and fintech issues in the context of G20, IORA, BIMSTEC and Indo-Pacific

– Governo dei dati tra geopolitica e tutela del cittadino. The Science of Where Magazine incontra Ivana Bartoletti, Global Chief Privacy Officer a WIPRO Technologies e Visiting Policy Fellow presso l’ Università di Oxford

– Tecnologia e responsabilità: uno snodo decisivo. The Science of Where Magazine incontra Federico Cabitza, Università di Milano-Bicocca

– Inside the ethics of artificial intelligence: for a decentralized approach. The Science of Where Magazine meets James Brusseau, Philosopher, Pace University

– L’intelligenza artificiale contro le discriminazioni sul lavoro. The Science of Where Magazine incontra Keith Sonderling, Commissioner del U.S. Equal Employment Opportunity Commission

– Gathering strenght, gathering storms. Visions on artificial intelligence. The Science of Where Magazine meets Michael Littman and Peter Stone

La scelta di oggi – La politica della Russia nei confronti dei Paesi vicini si basa su tre fattori: la tradizionale componente di potere, l’esistenza di uno spazio geopolitico comune e una storia comune. La componente principale della politica internazionale è l’equilibrio delle forze, ma la geografia e i legami che si sono sviluppati nel corso dei secoli non sono meno importanti (Timofei Bordachev, Valdai Discussion Club) – Space Without Borders: Russia and Its Neighbours

(Alibaba) Alibaba, la più grande piattaforma di e-commerce della Cina, nata come attività di e-commerce transfrontaliera, si sta ora concentrando maggiormente sull’espansione delle sue attività all’estero (Global Times) – Alibaba eyes for larger market share in Southeast Asia after years of cultivation

(Cina) La Cina concederà i diritti di estrazione di terre rare attraverso un processo ordinato, ha affermato lunedì un funzionario del Ministero dell’industria e della tecnologia dell’informazione (MIIT) in un forum del settore, secondo quanto riportato dallo Shanghai Security News (Global Times) – China to grant rare-earth mining rights in ‘orderly’ way: MIIT

(Cina/Russia) Il gigante petrolifero cinese Sinopec ha pubblicato un rapporto sulla partecipazione e la crescita della compagnia in Russia in chiave di una crescente cooperazione energetica (Global Times) – China, Russia forge close ties in energy cooperation under BRI: Sinopec report

(Global Trade Finance) Merci e servizi si muovono in tutto il mondo tramite infrastrutture critiche: strade, porti, reti ferroviarie, rotte marittime e server di dati. L’ecosistema finanziario commerciale globale da $ 5,2 trilioni che facilita questi flussi è altrettanto essenziale. Sfortunatamente, non sempre funziona come potrebbe (John W.H. Denton, Victor K. Fung, Bob Sternfels, Marcus Wallenberg, Project-Syndicate) – Fixing Global Trade Finance

(Iran/Israele) Nelle ultime settimane, si sono intensificate le dichiarazioni di attuali ed ex funzionari israeliani sulla necessità di prepararsi per un attacco militare agli impianti nucleari iraniani. È chiara la necessità che Israele dissuada l’Iran, lo costringa a fermare il suo avanzamento nucleare e segnali all’amministrazione di Joe Biden l’importanza di adottare misure pratiche per fermare il progresso nucleare dell’Iran (Danny Citrinowicz, Atlantic Council) – I once headed the Iran branch of Israel’s military intelligence research. Here’s why Israel can’t take out Iran’s nuclear program

(Myanmar) In un rapporto, Global Witness ha affermato che l’esercito del Myanmar, che ha preso il potere con un colpo di stato il 1 febbraio, ha ora il controllo dell’industria multimilionaria delle pietre preziose del Paese (Al Jazeera) – Luxury jewellers risk funding military abuses in Myanmar: Report

(Myanmar) La recente mossa del tribunale militare di incarcerare per due anni l’ex consigliere di Stato è considerata un grosso “colpo alla democrazia” ma di pari passo con la volontà della Giunta di eliminare i vertici del potente partito di opposizione (Sreeparna Banerjee, ORF) – Myanmar: Repercussions over the current verdict on Aung San Suu Kyi

(Pandemic) Dopo un anno in cui le persone desideravano tornare alla “normalità”, ora è chiaro che il COVID-19 non lo renderà possibile. La pandemia, che sta entrando nel suo terzo anno, ha profondamente colpito individui, comunità, Paesi e cooperazione internazionale, creando quattro sfide difficili per il 2022. Ricostruire la fiducia sarà fondamentale per affrontarle tutte (Ngaire Woods, Project-Syndicate) – The Key to the COVID-Powered Challenges of 2022

(Pandemic) Gli Stati Uniti stanno fornendo ulteriori $ 580 milioni dall’American Rescue Plan Act per supportare sette partner che stanno lavorando instancabilmente nella lotta globale contro il COVID-19. Con l’emergere della variante Omicron e le continue sfide come l’accesso equo alle cure salvavita e ai vaccini, il mondo si trova a un punto critico nella nostra risposta globale al virus (US Department of State) – Supporting Multilateral Responses to the COVID-19 Crisis

(Russia/Ucraina) Mentre proliferano i rapporti sulla mobilitazione militare della Russia al confine con l’Ucraina e sulle richieste diplomatiche del Cremlino, le domande abbondano. Cosa sta succedendo? Cosa verrà dopo? La Russia invaderà? (Carl Bildt, Project-Syndicate) – Putin’s Ukraine Formula

(USA/Cina) In una recente intervista, il Presidente dei Capi di Stato maggiore congiunti Mark Milley ha dichiarato che l’Esercito di liberazione popolare (PLA) si è trasformato “da un esercito di fanteria composto di contadini che era molto, molto grande nel 1979 a un esercito molto capace che copre tutti i domini e ha ambizioni globali”. La realtà è che per quasi tre decenni la Cina ha intrapreso un massiccio accumulo militare per compensare i vantaggi dell’America, con notevole successo (Defense One) – China’s PLA Is a Peasant Army No More

(USA/Cina) Il 6 dicembre 2021, l’amministrazione Biden ha annunciato che i funzionari del governo degli Stati Uniti boicotteranno le imminenti Olimpiadi invernali di Pechino adducendo gravi violazioni dei diritti umani, in particolare il genocidio ai danni dei musulmani uiguri nello Xinjiang. Sebbene gli atleti statunitensi parteciperanno ai giochi, la mossa è vista come un inasprimento della posizione americana contro la Cina, data la guerra commerciale in corso tra i due Paesi (Ayjaz Wani, ORF) – Biden, Beijing Olympics, and Uyghur oppression

Altre notizie e approfondimenti su The Global Eye

 

Ultimi articoli