domenica, Giugno 16, 2024

LA NATO E GLI INVESTIMENTI NEL VANTAGGIO TECNOLOGICO

I leader della NATO hanno lanciato un nuovo fondo per l’innovazione e un’iniziativa di accelerazione dell’innovazione della difesa nel tentativo di stare al passo con i progressi tecnologici e le sfide informatiche poste da Russia e Cina. Jens Stoltenberg, segretario generale della NATO, ha dichiarato che il fondo investirà 1 miliardo di euro in startup e fondi deep-tech in 22 nazioni partecipanti nei prossimi 15 anni. “Mantenere il nostro vantaggio tecnologico ha contribuito a mantenere la nostra alleanza forte e le nostre nazioni al sicuro per oltre 70 anni”.  Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Spagna, Turchia e Regno Unito hanno  aderito al fondo. Il fondo è destinato a collaborare con il Defense Innovation Accelerator for the North Atlantic (DIANA), menzionato nel Concetto strategico della NATO del 2022 (290622-strategic-concept.pdf), che riunisce governi, settore privato e accademico per rafforzare il suo vantaggio tecnologico.

NATO leaders establish new €1B innovation fund, accelerator – Breaking Defense

Ultimi articoli