venerdì, Marzo 1, 2024

RILEVAZIONI SATELLITARI PER LE EMISSIONI DI CARBONIO

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha evidenziato l’urgenza di forti riduzioni delle emissioni per mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5°C. Le discussioni alla COP26 dello scorso anno hanno anche evidenziato la necessità fondamentale per i paesi di accelerare la riduzione delle emissioni di carbonio nel breve termine e di spostarsi verso emissioni nette zero nel lungo termine. Nei loro contributi determinati a livello nazionale (NDC), più di 150 nazioni hanno delineato la loro ambizione di ridurre le emissioni di carbonio e adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici. L’accordo di Parigi richiede alle nazioni di misurare e segnalare i progressi verso le promesse riduzioni delle emissioni. Per monitorare meglio gli impegni sul carbonio e sostenere i finanziamenti per la mitigazione, i ricercatori della Banca mondiale hanno sviluppato un nuovo database e una nuova struttura web per meglio gestire i dati sul carbonio. Il database utilizza i dati del satellite OCO (Orbiting Carbon Observatory)-2 della NASA, che fornisce informazioni affidabili sulle emissioni globali di CO2 ad alti livelli di risoluzione spaziale.

approfondisci su World Bank blogs

Ultimi articoli