mercoledì, Settembre 28, 2022

INTELLIGENZA ARTIFICIALE E ALZHEIMER

Pubblicata su Acta Neuropathologica Communications, una nuova ricerca del Mount Sinai Health System ha scoperto che un metodo di intelligenza artificiale (AI) è in grado di rilevare anomalie microscopiche nei tessuti cerebrali che possono essere indicatori precoci della malattia di Alzheimer.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, nel 2020 circa 5,8 milioni di americani saranno affetti dal morbo di Alzheimer. I dati indicano che questa cifra salirà a 14 milioni entro il 2060.

approfondisci su Health IT Analytics

LA CINA E IL METAVERSO

All that is taken up here, in the complexity of open sources, does not necessarily reflect the opinion of The Science of Where Magazine HIGHLIGHTS ...

STORY MAP SULLA RESISTENZA UCRAINA

Mentre si svolgono i referendum per l'annessione a Mosca dei territori occupati, la Repubblica, con il supporto tecnologico di Esri Italia, ha mappato via...

THE SCIENCE OF WHERE: L’ESEMPIO DI NORMAL (ILLINOIS)

La città di Normal, Illinois, aspira da tempo a far parte della rivoluzione dei veicoli elettrici (EV). Dal 2011, la città ha portato avanti il...

ITALIA E GIAPPONE PER I CACCIA DI SESTA GENERAZIONE

Il capo dell'Aeronautica Militare italiana si recherà in Giappone il mese prossimo per discutere con il suo omologo nipponico di una collaborazione sulla tecnologia...

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA SCIENZA E LA TECNOLOGIA NUCLEARE

HIGHLIGHTED Over the past decade, artificial intelligence (AI) has evolved rapidly, becoming increasingly sophisticated and capable of solving ever more complex problems. AI is...

IL GIS NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

Dalla loro costituzione nel 1971, gli Emirati Arabi Uniti sono cresciuti in modo straordinario. Il Paese si è distinto anche per la diversificazione della...

Ultimi articoli