sabato, Giugno 15, 2024

INTELLIGENZA ARTIFICIALE E ALZHEIMER

Pubblicata su Acta Neuropathologica Communications, una nuova ricerca del Mount Sinai Health System ha scoperto che un metodo di intelligenza artificiale (AI) è in grado di rilevare anomalie microscopiche nei tessuti cerebrali che possono essere indicatori precoci della malattia di Alzheimer.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, nel 2020 circa 5,8 milioni di americani saranno affetti dal morbo di Alzheimer. I dati indicano che questa cifra salirà a 14 milioni entro il 2060.

approfondisci su Health IT Analytics

Ultimi articoli