domenica, Febbraio 25, 2024

DECARBONIZZARE LE CRIPTOVALUTE

Il mantenimento di bitcoin e altre criptovalute causa circa lo 0,3% delle emissioni globali di CO2. Può non sembrare molto, ma è più delle emissioni di Svizzera, Croazia e Norvegia messe insieme. Con il crollo di molte criptovalute e con la bancarotta di FTX in fase di contenzioso, è probabile che le autorità di regolamentazione ‘attenzionino’ il mondo delle criptovalute più che mai. Ciò rappresenta un’opportunità perfetta per ridurre i danni ambientali.

La buona notizia è che le criptovalute non sono necessariamente ad alta intensità di carbonio. Anzi, alcune hanno emissioni prossime allo zero.

Leggi su The Atlantic

Ultimi articoli