venerdì, Giugno 9, 2023

SPAZIO. L’IMPORTANZA DEL DIVIETO DEI TEST ‘ASAT’

Cresce la consapevolezza per una moratoria globale sui test distruttivi di satelliti cinetici (ASAT): pochi giorni fa, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA) ha approvato una risoluzione che ne chiede il divieto. La risoluzione è stata promossa dagli Stati Uniti insieme a numerosi altri Paesi che si sono preoccupati delle conseguenze dei test ASAT sulla sicurezza e sulla sostenibilità dello spazio esterno. Ben 155 Paesi hanno votato a favore della risoluzione, nove hanno votato contro e altri nove si sono astenuti.

Hanno votato contro la risoluzione Bielorussia, Bolivia, Repubblica Centrafricana, Cina, Cuba, Iran, Nicaragua, Russia e Siria. I nove astenuti sono stati India, Laos, Madagascar, Pakistan, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Togo e Zimbabwe. Lo schema di voto è abbastanza simile a quello del primo comitato delle Nazioni Unite, con un’unica eccezione: la Repubblica Centrafricana aveva votato a favore della risoluzione al primo comitato, ma ha deciso di votare contro nel voto dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Leggi da ORF

SECONDA E ULTIMA PARTE DELLA NOSTRA INCHIESTA SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE. TRA PREGI, DIFETTI E INSIDIE

Leggi la prima parte della nostra inchiesta Ci vorrebbe il giusto tempo per poter formare gli utenti, ma non c’è, ed è così che abusi,...

15 GIUGNO 2023 – CONVEGNO ‘CYBERSECURITY E DIGITALE: LA SFIDA PER I PORTI ITALIANI’ (ESRI ITALIA E WHERETECH) 

Il 15 giugno 2023 alle 10.00, presso la Sala Consiglio di CONFITARMA, in Piazza SS. Apostoli 66 a Roma, Esri Italia e WhereTech organizzano il Convegno Cybersecurity...

GLI STANDARD TECNOLOGICI GLOBALI SONO QUESTIONE GEOSTRATEGICA

La recentissima 'United States government national standards strategy for critical and emerging technology' è di grande importanza. Infatti, la definizione di standard tecnologici a...

LA ‘AJC TRANSATLANTIC FRIENDS OF ISRAEL’ LANCIA L’INIZIATIVA ITALIANA PER RAFFORZARE I LEGAMI TRA ITALIA, EUROPA, STATI UNITI, CANADA E LO STATO EBRAICO

(nostra traduzione del comunicato stampa) Il Transatlantic Friends of Israel (TFI) - la rete interparlamentare e trasversale guidata dall'American Jewish Committee (AJC) - ha lanciato...

L’ IA GENERATIVA SECONDO CHATGPT

Lydia Khalil, per The Interpreter, date le capacità e l'urgente necessità di regolamentazione dell'IA generativa, ha pensato che l'uso migliore di ChatGPT sarebbe stato...

PRIMA PARTE DELLA NOSTRA INCHIESTA SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE. TRA PREGI, DIFETTI E INSIDIE

L’argomento dell’intelligenza artificiale è difficile non solo da affrontare, ma anche da approcciare. Ci troviamo di fronte a qualcosa di impalpabile, ma insieme così...

Ultimi articoli