giovedì, Marzo 23, 2023

ITALIA, NASCE IL “TAVOLO NAZIONALE PER LE MATERIE CRITICHE”

L’Italia, dopo aver aderito alla Minerals Security Partnership lanciata dagli USA, ha organizzato il “Tavolo nazionale per le materie critiche”, promosso dal Ministero delle Imprese del Made in Italy e dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. L’obiettivo è l’approvvigionamento sicuro e sostenibile delle materie prime critiche e lo sguardo, nel migliorare la resilienza nazionale, è al piano europeo Critical Raw Materials Act che sarà presentato in primavera. Ha dichiarato il Ministro Adolfo Urso, ripreso da CorCom: Vogliamo compenetrare le esigenze del sistema produttivo con gli obiettivi del rispetto ambientale – spiega il ministro delle Imprese, Adolfo Urso – in una strategia Paese che determini anche le scelte europee e occidentali per l’autonomia strategica rispetto al predominio della Cina.

Leggi da CorCom

LA SFIDA DELL’ACQUA E LE TECNOLOGIE GEOSPAZIALI

Oggi è la Giornata Mondiale dell'Acqua. Fuori dalla logica celebrativa, il tema è strutturale e riguarda la sostenibilità del mondo e dei mondi. E' tempo...

IA GENERATIVA E DEMOCRAZIA

A due mesi dal suo lancio, lo scorso autunno, il popolare chatbot ChatGPT aveva raggiunto una stima di 100 milioni di utenti mensili, diventando...

MAPPE DIGITALI E TECNOLOGIE DI LOCALIZZAZIONE. UN MERCATO IN CRESCITA

Le mappe digitali sono diventate uno strumento essenziale in vari aspetti della vita moderna. Le automobili ne hanno bisogno per navigare in modo sicuro...

DAL MATTONCINO AL METAVERSO

Il gioco, anche quello per bambini e famiglie, può essere una cosa tremendamente seria, soprattutto se il settore ha risentito a lungo della crisi...

PREVENIRE LE INONDAZIONI GRAZIE ALLA TECNOLOGIA GIS

Ogni anno, milioni di persone in tutto il mondo sono colpite da inondazioni fluviali e l'estensione, la frequenza e gli effetti socioeconomici di questi...

L’EVOLUZIONE DEI GEMELLI DIGITALI

La costruzione di gemelli digitali del mondo reale è stata tradizionalmente un progetto in cui, una tantum, specialisti GIS e topografi gestiscono dati 2D...

Ultimi articoli