domenica, Febbraio 25, 2024

CLIMATE CHANGE E L’ESTREMA VULNERABILITA’ DEL CORNO D’AFRICA

I cambiamenti climatici e le migrazioni indotte dal clima nel Corno d’Africa potrebbero aggravare seriamente i rischi per la sicurezza della regione. Il sesto rapporto di valutazione del Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico ribadisce la triste realtà del cambiamento climatico in Africa. Il continente ha contribuito poco (meno del 4%) alle emissioni totali di gas serra, ma ha già subito gravi conseguenze, dalla perdita di biodiversità alla riduzione della produzione alimentare. Soprattutto in Africa orientale, la frequenza della siccità è raddoppiata. Eppure, tra il 2010 e il 2018, la maggior parte dei Paesi del Corno d’Africa ha ricevuto meno della media dei finanziamenti pro capite per l’adattamento al clima per i Paesi a basso reddito, nonostante siano ai primi posti negli indici di vulnerabilità climatica. Non solo i finanziamenti per le misure di adattamento sono insufficienti, ma anche la ricerca sul clima nella regione non dispone di risorse sufficienti.

approfondisci su Council on Foreign Relations

Ultimi articoli