lunedì, Giugno 24, 2024

NATURE POSITIVE-CITIES. PER CITTA’ PIU’ SOSTENIBILI E RESILIENTI

I sindaci di Incheon Metropolitan City, San Francisco, Belém, Barranquilla e Durban promuovono ‘Nature Positive-Cities’, iniziativa per città più sostenibili e resilienti con e attraverso la natura

 

Nel quadro del ‘Global Biodiversity Framework’, cinque città portuali di diverse zone del mondo (Incheon Metropolitan City, San Francisco, Belém, Barranquilla, Durban) hanno deciso di intraprendere politiche maggiormente proattive nella salvaguardia della natura.

La prosperità delle città dipende da tale salvaguardia perché, secondo i sindaci, circa la metà del PIL delle città in tutto il mondo è a rischio a causa della perdita di natura. Oltre a discutere e a cercare di accelerare il processo di raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, i sindaci delle città sopra indicate, raccogliendo imprese, competenze urbanistiche e società civile, intendono lavorare per costruire città più resilienti ed eque con la natura e attraverso di essa.

L’iniziativa ‘Nature-Positive Cities’ è un impegno globale per affermare, con chiarezza e visione, come la cura della complessità degli ecosistemi aiuti lo sviluppo umano ed economico, dunque integrale, dei sistemi urbani e delle comunità umane che li abitano.

Se il lavoro verso il ‘net-zero’ è decisivo, altrettanto lo è comprendere e valorizzare i ‘dividendi naturali’ garantiti dalla bioversità. Si tratta di lavorare per città più positive verso la natura.

Il progetto è, al contempo, visionario e pragmatico. Le soluzioni nature-based comprendono diverse possibilità: edifici, facciate e tetti verdi; spazi verdi collegati alle infrastrutture grigie (parchi giochi e alberi stradali); parchi e foreste urbane; orti e giardini comunitari; spazi verdi e blu, come laghi, sistemi di drenaggio urbano, superfici permeabili e zone umide.

I sindaci individuano cinque percorsi virtuosi: selezionare i co-benefici economici e di altro tipo; promuovere la collaborazione tra pubblico e privato; individuare programmi di incentivazione e meccanismi finanziari; definire metriche di performance, per fornire informazioni sui percorsi di transizione e creare fiducia negli investitori; promuovere una visione a lungo termine che vada oltre i cicli politici.

‘Nature-Positive Cities’ è una iniziativa virtuosa verso la sostenibilità sistemica dei mondi e del mondo e dentro un quadro di economia sostenibile per un quadro d’interventi sempre più glocale.

(riproduzione riservata)

Ultimi articoli