sabato, Giugno 15, 2024

CINA. L’IA RIVOLUZIONA LE OPERAZIONI MILITARI E I PARADIGMI STRATEGICI DELL’ESERCITO POPOLARE DI LIBERAZIONE

La Cina ha fatto passi da gigante nella continua competizione con gli Stati Uniti per dominare l’avanguardia tecnologica, soprattutto in campo militare. Uno dei principali indicatori di questi sforzi è la vigorosa ricerca dell’Esercito Popolare di Liberazione (PLA) di integrare l’intelligenza artificiale (AI) nel suo apparato di difesa. Con l’acuirsi delle tensioni per le rivendicazioni territoriali (si veda ad esempio RFA, 4 settembre; VOA, 18 settembre), è indispensabile comprendere le implicazioni dell’IA nel delineare potenziali scenari di conflitto. Gli approfondimenti tratti dai documenti militari cinesi e dagli articoli dei think tank affiliati rivelano un’era emergente in cui l’IA non si limita a integrare, ma rivoluziona le operazioni militari e i paradigmi strategici. La crescente abilità della Cina nella difesa costiera e aerea guidata dall’IA sta contribuendo a consolidare le sue capacità anti-accesso/area-denial (A2/AD) che, date le aspirazioni regionali della Cina, dovrebbero servire come un segnale convincente per le altre nazioni a essere consapevoli di questa realtà militare emergente

Leggi da The Jamestown Foundation

Ultimi articoli