giovedì, Maggio 30, 2024

PORTARE IL DISCORSO TECNOLOGICO NEL DIBATTITO PUBBLICO. LUCE SULLA MOBILITA’

Nulla di ciò che accade nel mondo è estraneo al discorso tecnologico. A nulla vale, in un’analisi realistica, fare finta che tale discorso non sia ormai strategico: anzi, non metterlo al centro è dannoso, oltre che anti-storico.

Dalla difesa all’agricoltura, dal climate change/sostenibilità al governo delle città e dei territori, alle migrazioni, le tecnologie sono ormai indispensabili. Certo, e il pensiero critico e complesso ci aiuta, nulla della innovazione tecnologica è neutro: opportunità e rischi si compenetrano.

Noi siamo quelli della ‘scienza del dove’ perché crediamo, oggi più che mai, che l’elemento geografico, dentro il discorso tecnologico, risulti assolutamente decisivo e strategico. Le tecnologie sono diventate oggetto di competizione tra grandi potenze (si pensi a USA e Cina) ma, facendo un passo indietro, è la stessa geopolitica a essere ‘geo-politica’: non si possono capire i movimenti strategici se non a partire dal quadro geografico in evoluzione (e dentro di esso): Russia-Ucraina, ma non solo, docet.

Un tema di grande rilevanza è la mobilità umana perché esso riguarda la natura stessa di ciascuno di noi. Migrazioni, evoluzione/trasformazione delle città e dei territori, nuove infrastrutture, sostenibilità: in tutti questi processi la mobilità è anima e le pratiche di governo non possono più prescindere da soluzioni tecnologiche ad approccio geografico.

Esri Italia, e questo Magazine, sono impegnati con iniziative che guardano alla mobilità in senso pragmatico (quali soluzioni per quale evoluzione) e in chiave culturale. Due iniziative richiamo all’attenzione del lettore. La prima è la costituzione, il 5 dicembre scorso, del think tank ‘Think Smart, Mobility @MIND’ (Esri Italia e Lendlease) che ha lo scopo di creare un partenariato pubblico/privato e vuole essere motore d’innovazione e contaminazione, trovando nel sito espositivo di MIND il luogo ideale per sperimentare e realizzare nuovi progetti di rete. La seconda iniziativa è il docufilm che Esri Italia e The Science of Where Magazine hanno realizzato con Tele Lombardia: Talking Milano-Milano si racconta, un viaggio di 24 minuti nelle trasformazioni di una metropoli dinamica e che vive, come sua essenza, il ‘futuro già presente’ (mai dimenticando il proprio passato).

Intendiamo allargare continuamente il nostro sguardo. La tecnologia è dentro di noi, anzitutto come spinta a superare lo ‘specchio di Alice’ (tema di un interessante saggio di Piero Bassetti) per scoprire il mondo che ci permetterà di essere ‘meglio’ umani.

Ultimi articoli